Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Continua in Bulgaria la costruzione della barriera per contenere il flusso di migranti mediorientali.

KEYSTONE/EPA/VASSIL DONEV

(sda-ats)

In Bulgaria prosegue la costruzione della barriera "difensiva" alla frontiera turca per contenere il flusso di migranti mediorientali.

"Sono in fase di costruzione altri 56 chilometri di recinzione di filo spinato al confine con la Turchia e spero che nei prossimi due mesi i lavori saranno terminati per contrastare l'arrivo clandestino di migranti provenienti dal paese limitrofo", ha detto oggi in parlamento il ministro dell'Interno Rumiana Bachvarova.

La lunghezza complessiva della recinzione, ha precisato, è prevista su 229 chilometri. Negli ultimi due anni ne sono stati costruiti 124 chilometri. Il confine bulgaro-turco è di complessivi 259 chilometri.

Bachvarova ha aggiunto che sono in fase di allestimento lungo il confine anche tre campi di accoglienza in caso di eventuale impennata degli arrivi di migranti. I campi saranno di "tipo chiuso" con coprifuoco e massiccia presenza di forze dell'ordine.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS