Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Oltre 100 squali hanno invaso le acque poco distanti dalle spiagge di Hadera, in Israele.

KEYSTONE/AP/SCHALK VAN ZUYDAM

(sda-ats)

Un branco di oltre 100 grandi squali ha invaso le acque mediterranee di Israele e staziona a pochi metri dal bagnasciuga delle spiagge nella zona di Hadera.

Lo scrivono diversi media, fra cui il sito Ynet, che mostrano un filmato dall'alto in cui si vedono nettamente decine e decine di squali di diverse specie e dimensioni diverse che nuotano nelle acque basse e turchine.

Un fenomeno, scrive Ynet, che ha attirato sul posto fotografi, subacquei e appassionati.

Secondo un biologo marino dell'università di Haifa, Adi Barash, non è chiara la ragione, anche se ipotizza che gli squali siano stati attratti dall'acqua calda che esce dallo scarico delle turbine della vicina centrale elettrica di Orot Rabin.

"Si possono vedere gli squali in acqua anche solo stando in piedi sulla spiaggia", ha detto Barash.

SDA-ATS