Cina aperta a incontro con team Trump a Davos


 Tutte le notizie in breve

La delegazione del presidente cinese Xi Jinping al World Economic Forum è aperta all'ipotesi di incontro con il team del presidente eletto Usa Donald Trump, nell'evento annuale di Davos, che la prossima settimana riunirà i leader mondiali di business e politica.

Il vice ministro degli Esteri Li Baodong, nel briefing coi media sulla visita di Stato di Xi in Svizzera, ha detto che "ci sono canali di comunicazione aperti" rilevando che l'ipotesi si realizzerà "se il programma lo permetterà e se c'è il desiderio".

Xi sarà il primo presidente cinese a partecipare al Forum di Davos, tra gli eventi in agenda della sua visita di Stato in Svizzera del 15-18 gennaio, avendo nei piani un intervento incentrato sulla difesa di globalizzazione e multilateralismo. Martedì 17, infatti, Xi solleciterà i leader a "guidare la globalizzazione nella direzione della maggiore inclusività e del mutuo beneficio", ha precisato Li.

Nella misura consentita dell'agenda dei lavori, "la Cina è aperta a incontri bilaterali", ha detto sull'ipotetico incontro con gli inviati di Trump, come Anthony Scaramucci, componente del team di transizione, che rappresenteranno il presidente eletto Usa in Svizzera. Ci saranno programmi diversi per i singoli eventi e, nella misura in cui la pianificazione generale lo consentirà, "vedremo che tipo di accordo si potrà ottenere".

Il Forum di Davos, oltre a caratterizzarsi per l'inconsueta presenza di Xi, cade nella settimana in cui gli Usa terranno il 20 gennaio la cerimoniale inaugurale di Trump come presidente.

Li ha respinto le accuse di protezionismo commerciale contro Pechino, del tutto "ingiustificate" vista l'opposizione costante cinese a tali misure: "il protezionismo commerciale - ha notato - porterà all'auto-isolazionismo che non è interesse di alcuno".

Lunedì 16 gennaio Xi Jinping sarà ricevuto a Berna dal Consiglio federale in visita di Stato. I colloqui ufficiali, ai quali parteciperanno oltre alla presidente della Confederazione Doris Leuthard e a Xi anche alcuni membri di entrambi i governi, saranno incentrati su uno scambio di vedute sul commercio mondiale, il sistema finanziario globalizzato, la protezione dell'ambiente e del clima, nonché la situazione in Siria e nella regione circostante, stando a una nota diramata a Berna. Sempre lunedì è prevista anche una tavola rotonda con i rappresentanti dell'economia elvetica.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve