Tutte le notizie in breve

"Il Libro della Giungla", il nuovo kolossal della Disney che esce oggi in India, potrà essere visto dai bambini "solo se accompagnati dai genitori" a causa degli effetti speciali che incutono "troppa paura".

Il remake, ispirato al capolavoro di Rudyard Kipling e ambientato in India, è infatti stato classificato come 'U-A' dalla censura indiana, ovvero come pellicola che richiede la presenza dei genitori per i minori di 12 anni. La decisione è stata presa dagli ispettori della Central Board of Film Certification (CBFC) secondo i quali "gli effetti in 3D e sonori sono troppo "spaventosi" per i bambini. La limitazione ha suscitato molta ironia sulla stampa indiana e su social.

"Pensiamo che il film sia troppo pauroso - ha detto al 'Times of India' il responsabile del Comitato per la Censura (Censor Board) Pahlaj Nihilani - e quindi il comitato ha suggerito che siano i genitori a decidere se è appropriata la visione soprattutto per bambini più piccoli". Le scene 'paurose' sono quelle dove gli animali feroci sembra che 'escano' fuori dallo schermo grazie agli effetti tridimensionali.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve