Clientis registra un utile netto in crescita del 17% nel 2016


 Tutte le notizie in breve

Andreas Buri, CEO di Clientis (foto d'archivio).

KEYSTONE/PHOTOPRESS/DOMINIK BAUR

(sda-ats)

Il gruppo bernese di banche regionali Clientis, che comprende quindici entità, ha realizzato un utile netto in crescita del 16,9% nel 2016, in comparazione annuale, a 63,4 milioni di franchi. Si tratta del terzo aumento annuale consecutivo dell'utile.

Il risultato d'esercizio (Geschäftserfolg) è progredito di quasi un quarto (+24,1%) a 67,7 milioni di franchi, indica il gruppo in una nota odierna. Il risultato operativo (composto dai ricavi provenienti dalle attività ordinarie delle banche) è invece sceso dello 0,6% a 208,3 milioni.

Il risultato da operazioni su interessi ha registrato una diminuzione netta dello 0,9% a 165,4 milioni di franchi e lorda del 3,9% a 161 milioni.

Lo scorso anno le 15 banche regionali hanno concesso il 3,7% di crediti in più per un totale di 12,1 miliardi di franchi, la maggior parte dei quali riguardava finanziamenti di prestiti ipotecari.

Per il 2017 il gruppo Clientis si mostra ottimista e si aspetta ancora un aumento del volume di affari.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve