Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Allevamento di "piccoli animali" facilitato

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

In futuro, per le persone che allevano conigli o galline a scopo di hobby dovrebbe essere più facile dedicarsi al loro passatempo preferito. Lo ha deciso il Consiglio nazionale, approvando una modifica in tal senso della legge sulla pianificazione del territorio.

"Attualmente la legislazione è troppo severa", ha affermato Daniel Fässler (PPD/AI) a nome della commissione, che ha proposto di riprendere il contenuto di una mozione del "senatore" Pirmin Bischof (PPD/SO), volta a "facilitare la tenuta di bestiame minuto a scopo di hobby al di fuori delle zone edificabili".

La modifica della legge dovrebbe consentire di trasformare vecchie stalle o fienili inoccupati in zone per l'allevamento di piccoli animali. Bischof sosteneva che questo tipo di svago si sta sempre più sviluppando. Tali argomenti hanno convinto la maggioranza.

Una minoranza ha tentato di respingere la mozione, poiché - a suo avviso - il testo viola il principio della separazione tra zona edificabile e non edificabile, creando un'eccezione supplementare al principio centrale della LPT. "L'allevamento è un nobile mestiere, non un semplice hobby", ha detto Benôit Genecand (PLR/GE). "Perché intervenire su un punto specifico minore al di fuori del quadro legislativo normale?", ha vanamente domandato.

Anche il governo si opponeva al testo. "Cosa è esattamente un piccolo animale? Le capre e le pecore sono animali piccoli? La cosa andrebbe esaminata meglio e questa modifica potrebbe creare problemi", ha dichiarato la ministra dell'ambiente Doris Leuthard.

SDA-ATS