Corea Nord: Kim identificato da dna, suo corpo imbalsamato


 Tutte le notizie in breve

Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un ucciso il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur (foto d'archivio).

KEYSTONE/AP/SHIZUO KAMBAYASHI

(sda-ats)

Il riconoscimento di Kim Jong-nam, il fratellastro del leader nordcoreano Kim Jong-un ucciso il 13 febbraio all'aeroporto di Kuala Lumpur, è stato possibile grazie al campione di dna messo a disposizione da uno dei suoi figli.

Ad annunciarlo è stato il vice premier malese Ahmad Zahid Hamidi, secondo cui in settimana sono iniziati i negoziati con la Corea del Nord sullo stallo diplomatico.

Ieri, secondo quanto riportato dalla stampa malese, il vice premier ha detto che il corpo di Kim è stato imbalsamato, nell'ambito del "processo di conservazione".

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve