Costanza (D): arrestato presunto colpevole uccisione svizzero


 Tutte le notizie in breve

Il presunto colpevole dell'uccisione di un 19enne svizzero, avvenuta a Costanza (Germania) nella notte fra venerdì e sabato, è stato arrestato. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/dpa/BORIS ROESSLER

(sda-ats)

Il presunto colpevole dell'uccisione di un 19enne svizzero, avvenuta a Costanza (Germania) nella notte fra venerdì e sabato, è stato arrestato. Lo ha annunciato oggi la polizia, che ha fermato il 17enne ieri sera.

Il giovane svizzero era stato accoltellato durante una rissa davanti a un bar, noto per i suoi narghilè, della cittadina tedesca sull'omonimo lago al confine con la Confederazione, ed era deceduto in ospedale. Secondo i risultati preliminari dell'autopsia, il decesso è stato causato da emorragie interne.

L'alterco, che ha coinvolto parecchi uomini, era iniziato nelle prime ore del mattino all'interno del locale, per poi proseguire in strada.

Il 17enne in custodia verrà portato in giornata davanti a un giudice. Il movente del delitto è al momento sconosciuto.

Durante il fine settimana, altre quattro persone erano state arrestate nella regione di Costanza in relazione al fatto di sangue. Tre di esse sono già state rimesse in libertà, mentre la quarta, un 21enne, si trova ancora in detenzione, hanno indicato oggi le forze dell'ordine.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve