Tutte le notizie in breve

Un monumento di bronzo ai soldati russi senza insegne di riconoscimento che hanno occupato la Crimea nel 2014 è stato inaugurato oggi a Simferopoli.

Il Cremlino ha a lungo negato che questi militari, soprannominati 'vezhliviy liudi' ("persone gentili") o anche "omini verdi", fossero soldati russi, poi però Putin ha ammesso l'intervento armato.

Adesso arriva addirittura l'omaggio con un monumento costato 5 milioni di rubli (circa 75mila euro) che rappresenta un soldato ben equipaggiato e con un mitra a tracolla e una bambina che gli porge un mazzo di fiori. "Questo monumento - ha dichiarato il rappresentante di Putin in Crimea, Oleg Belaventsev - simboleggia la forza, la calma, la sicurezza e la cortesia del nostro soldato russo".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve