Tutte le notizie in breve

Il parlamento croato è da oggi ufficialmente dissolto, e si attende di conoscere la data delle elezioni anticipate, che dovrebbero tenersi con tutta probabilità l'11 settembre prossimo.

La decisione sull'autoscioglimento era stata presa dal parlamento di Zagabria il 20 giugno scorso, nel pieno di una crisi politica che aveva portato pochi giorni prima al voto di sfiducia al governo di Tim Oreskovic. Spetta al presidente Kolinda Grabar Kitarovic stabilire la data del voto anticipato.

I sondaggi danno in vantaggio lo schieramento di centrosinistra dell'ex premier Zoran Milanovic.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve