Tutte le notizie in breve

Alpeggi - Davos (GR): abbattuta vacca madre aggressiva (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

Una vacca madre aggressiva è stata abbattuta sabato da un guardacaccia su un'alpe a sud di Davos (GR).

Il bovino aveva attaccato un uomo, rimasto illeso, che compiva un'escursione tra il Rinerhorn e la località di Davos Monstein. L'intervento dell'alpigiano per allontanare la mucca dal sentiero non era servito a nulla.

La polizia cantonale dei Grigioni, che ha confermato all'ats l'informazione pubblicata oggi dalla Südostschweiz, precisa che l'animale rappresentava un pericolo. Per questa ragione sono stati presi provvedimenti immediati.

Dopo l'attacco all'escursionista, il sentiero è stato temporaneamente sbarrato. La mandria a cui apparteneva la mucca abbattuta conta 65 capi di cui 16, considerati potenzialmente aggressivi, domani saranno fatti scendere a valle. Solo allora il sentiero escursionistico sarà nuovamente aperto, ha riferito la portavoce della polizia Anita Senti.

L'intervento di guardacaccia per l'abbattimento di vacche madri aggressive non è la regola. Stando alla polizia, nei Grigioni negli ultimi due anni vi sono stati quattro episodi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve