Tutte le notizie in breve

La direttrice generale della Posta, Susanne Ruoff, è pronta a tagliarsi il salario.

KEYSTONE/MARCEL BIERI

(sda-ats)

La direttrice generale della Posta, Susanne Ruoff, in dichiarazioni al settimanale romando L'Hebdo, si dice pronta a a percepire un salario più basso.

Accetterebbe quello di un consigliere federale, circa 475'000 franchi l'anno, mentre nel 2015 ha percepito 937'000 franchi.

Gli stipendi dei dirigenti delle ex regie federali da anni sono oggetto di polemiche, rilanciate dopo la votazione la scorsa primavera sul servizio pubblico.

Non soltanto la Ruoff, anche i direttori di FFS e Swisscom sono presi di mira, con un salario superiore al milione di franchi. Ma il Consiglio federale non è favorevole a ridurre queste cifre: quattro anni or sono rispondendo al consigliere nazionale Cedric Wermuth (PS/AG) aveva dichiarato: "questi salari sono alti, ma non eccessivi se paragonati al settore privato o all'estero".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve