Tutte le notizie in breve

Era una 38enne cittadina tedesca che abitava a Costanza (D) la donna trovata morta domenica a Tägerwilen (TG) vicino alla riva del Reno. La donna ha riportato gravi ferite alla testa che ne hanno causato il decesso.

La polizia parla di un probabile delitto relazionale. È stata l'autopsia a permettere l'identificazione della vittima e il chiarimento delle cause del decesso, indica oggi in una nota la polizia cantonale turgoviese. Le circostanze del delitto non sono però ancora chiarite.

Ancora non è chiaro se il luogo del delitto corrisponda con quello del ritrovamento. È invece stato accertato che il corpo della donna non è stato portato in quel posto dall'acqua alta del fiume.

Domenica era stata una passante ad avvistare il corpo che si trovava in acqua nella zona di un bagno pubblico sul Reno, poco distante da Costanza. Sul parcheggio vicino alla zona balneare è stata trovata un'auto bianca con targhe di Costanza (D) che apparteneva alla vittima.

Le indagini, condotte a stretto contatto con le autorità tedesche, si stanno concentrando su persone che conoscevano la vittima. Sono in corso interrogatori, ha detto all'ats il portavoce del Ministero pubblico turgoviese Stefan Haffter, precisando che nessuno è stato finora arrestato.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve