Tutte le notizie in breve

La polizia vicino al luogo dell'accaduto

KEYSTONE/AP RTL

(sda-ats)

Due agenti della polizia belga sono state aggredite con un machete davanti al principale commissariato di Charleroi da una uomo che avrebbe gridato 'Allah u Akbar' . Un terzo poliziotto ha sparato contro l'aggressore, che è morto dopo il ricovero in ospedale.

Le due donne sono rimaste ferite. L'autore dell'assalto "non è stato ancora identificato, ma sembra essere di nuovo un attacco con una connotazione terrorista", ha detto il premier belga Charles Michel alla tv RTL-TVI.

L'assalitore era riuscito in qualche modo a eludere il dispositivo di sicurezza eretto intorno al principale commissariato della città belga, situato una sessantina di chilometri a sud di Bruxelles. L'area è stata adesso isolata con cordoni, e rimarrà inaccessibile al pubblico fino al termine delle indagini. La vicenda è attualmente al vaglio anche dell'Ocam, l'anti-terrorismo federale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve