Tutte le notizie in breve

Due scalatori, uno svizzero e uno svedese, sono morti sul Poincenot, una cima situata nel sud della Patagonia. Stando all'agenzia di stampa locale DyN, i cadaveri sono stati trovati dai soccorritori su una parete a 3002 metri di quota.

Il decesso dell'alpinista elvetico è stato confermato all'ats dal Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE). L'allarme è stato lanciato dalla Svizzera quando le due vittime non sono rientrate in Europa con un volo già prenotato.

L'impresa avrebbe dovuto svolgersi dal 12 al 14 marzo. Allertate, le squadre di soccorso di El Chalten, una località ubicata a 2 mila km da Buenos Aires adagiata ai piedi del massiccio del FitzRoy, hanno trovato i cadaveri legati assieme. Non è ancora chiara la dinamica dell'incidente, ossia se gli alpinisti siano caduti durante l'ascesa oppure il ritorno a valle.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve