Tutte le notizie in breve

Un pediatra mentre vaccina un bambino

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

La Svizzera deve fare i conti con una penuria totale e prolungata di un vaccino combinato destinato ai bambini fra i due mesi e i 4 anni, ha rivelato la radio della Svizzera romanda. Gli stock sono esauriti, ha confermato Swissmedic.

Il vaccino in questione protegge contro sei malattie. Il principale produttore di vaccini combinati in Svizzera, la GlaxoSmithKline (GSK), ha spiegato di aver avuto un problema nella sua fabbrica in Belgio. Non è quindi possibile ordinare o acquistare il vaccino.

L'impresa spera di poter riprendere le consegne nelle prossime due settimane. Medici e farmacisti sono stati avvisati che la penuria potrebbe durare diverse settimane. Nel prossimo mese i pediatri dovranno usare le loro riserve e privilegiare i bambini sotto i sei mesi, ha dichiarato Chloé Miauton, pediatra losannese.

Secondo Swissmedic è la prima volta che si verifica una simile penuria. L'Istituto svizzero degli agenti terapeutici non ha previsto misure per facilitare l'accesso a un prodotto equivalente. Ne esiste uno in Francia, prodotto da Sanofi Pasteur, ma non è autorizzato in Svizzera e non è rimborsato dalla LAMal.

I medici possono ordinarlo a titolo personale assumendosi la responsabilità. Il preparato esaurito è utilizzato per la vaccinazione di difterite, tetano, pertosse, epatite B, polio e dell'Haemophilus influenzae di tipo b.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve