Tutte le notizie in breve

L'immagine in questione

KEYSTONE/AP/NICK UT

(sda-ats)

Facebook riammette la foto della bimba vietnamita in fuga nuda e bruciata dal napalm dopo la bufera di polemiche seguita alla sua rimozione. Lo fa sapere una portavoce del colosso di Palo Alto.

"Un'immagine di un bambino nudo, normalmente, violerebbe - spiega una nota del colosso statunitense - i nostri community standard, e in alcuni Paesi potrebbe addirittura essere considerata un'immagine pedopornografica. In questo caso, riconosciamo la storia e l'importanza globale di questa immagine nel documentare un particolare momento storico".

"Grazie al suo status di immagine iconica di importanza storica, il valore della sua condivisione supera il valore della protezione della community attraverso la rimozione, quindi abbiamo deciso - dice il comunicato - di ripristinare l'immagine su FB". "Inoltre modificheremo i nostri meccanismi di revisione per permettere la condivisione di quest'immagine d'ora in avanti", aggiunge.

"Coinvolgeremo gli editori e altri membri della nostra community globale su queste questioni importanti da questo momento in poi", annuncia ancora la nota, precisando che ci vorrà qualche tempo perché l'immagine sia ripristinata.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve