Tutte le notizie in breve

Almeno una persona è morta e 30 sono rimaste ferite dopo che le forze di sicurezza filippine hanno aperto il fuoco per disperdere agricoltori e nativi Lumad che stamattina stavano bloccando l'autostrada Cotabato-Davao nella città di Kidapawan.

Almeno sei dei feriti sono stati raggiunti da colpi d'arma da fuoco; gli altri da pietre e bastoni, sostengono gli organizzatori della protesta secondo quanto riportano media locali online. Anche un agente figura tra i feriti, colpito alla testa da una pietra.

Circa 5'000 agricoltori e Lumad da diverse città della provincia di Cotabato avevano costituito una barricata umana paralizzando la vitale arteria viaria, chiedendo un intervento immediato per far fronte alla devastante siccità che colpisce la zona dal mese di novembre.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve