Tutte le notizie in breve

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) rivede al rialzo la crescita della Germania.

KEYSTONE/EPA/MAURIZIO GAMBARINI

(sda-ats)

Il Fondo monetario internazionale (Fmi) rivede al rialzo la crescita della Germania. Il pil tedesco crescerà quest'anno dell'1,7%, a fronte dell'1,5% stimato in aprile.

La crescita rallenterà all'1,5% nel 2017, 0,1 punti percentuali in meno rispetto alle precedenti previsioni.

Il Fmi invita la Germania ad aumentare il potenziale di crescita e a riequilibrare l'economia.

Allo stesso tempo il Fondo monetario ha dichiarato che il sistema bancario tedesco "resta forte e ben capitalizzato", sottolineando che le banche dovrebbero accelerare gli sforzi per adeguarsi a un prolungato periodo di tassi bassi, elevati costi operativi e modifiche tecnologiche e regolamentari.

"I bassi tassi di interesse aiutano la domanda e stimolano la crescita economica, e sono quindi positivi da un punto di vista macroeconomico. Il modello di business delle banche tedesche è però vulnerabile ai tassi bassi", viene evidenziato.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve