Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Jerome Cahuzac parla ed emergono altri conti

KEYSTONE/AP/THIBAULT CAMUS

(sda-ats)

Il primo conto bancario aperto in Svizzera da Jérôme Cahuzac è servito, in un primo tempo, a finanziare l'attività politica dell'ex primo ministro socialista Michel Rocard, dopo le sue dimissioni.

Lo ha detto oggi in aula, al primo giorno di processo per i suoi conti segreti, lo stesso Cahuzac, ex ministro del Bilancio francese.

Accusato di frode fiscale e riciclaggio, Cahuzac ha sostenuto davanti ai giudici che le somme girate fra il novembre 1992 e il maggio 1993 sul suo primo conto aperto presso la banca UBS in Svizzera a nome di un avvocato non erano il frutto del suo lavoro ma costituivano il finanziamento delle attività politiche di Rocard: "la vita politica costa cara - ha detto Cahuzac sorprendendo tutti - e all'epoca il finanziamento occulto era la regola".

Rocard, morto lo scorso 2 luglio, fu primo ministro di François Mitterrand dal 1988 al 1991. Cahuzac, all'epoca, lavorò nel gabinetto del ministro della Sanità, Claude Evin.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS