Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro della difesa britannico Michael Fallon.

KEYSTONE/EPA/ANDY RAIN

(sda-ats)

Il governo britannico ha nascosto al parlamento il clamoroso fallimento di un test di un missile lanciato da un sottomarino della classe Trident, unico patrimonio del deterrente nucleare di Londra, compiuto a giugno.

Poche settimane prima del cruciale voto con cui la Camera dei Comuni ha poi autorizzato il mantenimento e il costoso piano pluriennale d'ammodernamento dello stesso programma Trident.

Lo rivela il Sunday Times, precisando che il missile, lanciato verso il mare aperto, deviò in realtà in direzione degli Usa.

L'episodio getta un'ombra su Michael Fallon, ministro della Difesa sia con David Cameron sia con Theresa May, chiamato ora dalle opposizioni a rispondere in parlamento dell'accaduto, e anche sulla May. La Difesa in ogni caso conferma oggi di aver "fiducia" nei missili Trident.

Ma gli indipendentisti scozzesi dell'Snp definiscono "grave" l'insabbiamento e il capo laburista Jeremy Corbyn - il cui 'no' al programma Trident fu boicottato a luglio in aula da oltre meta' del suo gruppo - parla su Sky News di "un errore catastrofico" su cui occorre far luce.

SDA-ATS