Tutte le notizie in breve

Dopo rinvii, dubbi e resistenze è arrivato oggi il via libera del governo britannico al progetto per la costruzione della nuova centrale nucleare di Hinkley Point in Inghilterra.

Ne dà notizia la Bbc, secondo cui l'esecutivo vuole comunque introdurre una serie di ''importanti salvaguardie'' su operazioni simili in futuro.

Sono state così superate le forti resistenze alla partecipazione cinese nell'ambizioso piano da 18 miliardi di sterline guidato dal colosso francese Edf, che fra l'altro avevano causato una certa tensione fra Londra e Pechino. In particolare c'erano una serie di timori riguardanti i rischi per la sicurezza nazionale del Regno con la Cina che avrebbe fatto arrivate la sua tecnologia nucleare in Europa.

La nuova centrale di terza generazione 'Epr' permetterà la creazione di 25 mila posti di lavoro e quando sarà in funzione, secondo le previsioni entro il 2025, fornirà energia a 5,8 milioni di case.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve