Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex presidente del Servette FC, Marc Roger, è stato arrestato martedì a Ferney-Voltaire (F) in seguito ad una commissione rogatoria presentata dal Ministero pubblico ginevrino.

L'uomo d'affari francese è sospettato di tentato ricatto ed estorsione ai danni di un agente di calciatori residente a Ginevra.

La notizia data oggi dal sito internet della "Tribune de Genève" è confermata dal Ministero pubblico di Ginevra, secondo cui il procedimento sarà ora delegato alla giustizia francese.

Non è la prima volta che l'ex agente di calciatori è alle prese con la giustizia ginevrina: nel 2008, Roger è stato condannato a due anni di carcere con la sospensione condizionale per cattiva gestione e falsità in documenti, in relazione con il dissesto del club di calcio.

Durante la presidenza dell'uomo d'affari francese, fra il febbraio 2004 e il febbraio 2005, le perdite del Servette FC erano salite a quasi 15 milioni di franchi. Il fallimento del club era stato pronunciato nel febbraio 2005.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS