Tutte le notizie in breve

L'Ospedale universitario di Ginevra (HUG) ha realizzato un triplice trapianto incrociato di rene, il secondo del genere in Svizzera. Il primo è stato condotto a Zurigo nel gennaio 2015.

L'eccezionale intervento ha coinvolto tre coppie, composte ciascuna di un donatore e di una persona in attesa di trapianto, i cui reni sono incompatibili fra di loro, ma compatibili in modo intrecciato, spiega HUG in un comunicato odierno.

Questo sistema - rileva il nosocomio - permette non soltanto di diminuire il rischio di rigetto, ma pure di rimediare in una certa misura alla mancanza di reni disponibili.

Il multitrapianto - tre espianti e tre trapianti - si è svolto simultaneamente ed ha coinvolto diverse équipe di HUG e del Centro universitario romando di trapianto (CURT). I sei pazienti sono in buona salute e i reni trapiantati funzionano bene.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve