Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I filorussi del partito 'Alleanza dei patrioti' hanno superato la soglia di sbarramento del 5% nelle elezioni parlamentari di sabato scorso in Georgia. Sono quindi tre i partiti che si divideranno i 77 seggi su 150 assegnati col sistema proporzionale.

Quando è stato scrutinato il 99,95% delle schede elettorali, il partito 'Sogno georgiano' dell'oligarca Bidzina Ivanihvili, al potere dal 2012, è in testa nelle elezioni legislative in Georgia col 48,65% delle preferenze nel proporzionale. 'Movimento Unito Nazionale' (Unm) dell'ex presidente filoamericano Mikheil Saakashvili è ampiamente dietro, con il 27,12% dei voti.

Restano invece sotto la soglia di sbarramento i filo-occidentali del partito "Liberi democratici" dell'ex ministro della Difesa Irakli Alasania. Per quanto riguarda gli altri 73 seggi, da assegnare col sistema maggioritario, la Commissione elettorale centrale ha precisato che il 2 novembre si andrà al ballottaggio in 50-53 collegi uninominali.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS