Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Già il 9 febbraio scorso la polizia di Göttingen aveva comunicato di aver arrestato due persone vicine agli ambienti salafisti

KEYSTONE/dpa/SWEN PFÖRTNER

(sda-ats)

Un giovane di 26 anni, tedesco, è stato arrestato in Bassa Sassonia, col sospetto di aver progettato un attentato. Lo comunica la polizia di Gottinga.

A casa del giovane tedesco, a Northeim, è stato trovato del materiale per produrre un ordigno esplosivo non convenzionale, aggiunge la polizia tedesca.

Il ventiseienne, vicino agli ambienti salafiti, "si era procurato e custodiva sostanze chimiche e oggetti che servono a produrre materiale e dispositivi esplosivi".

"Inoltre è fortemente sospettato di aver trattato, senza la necessaria autorizzazione, con materiale a rischio esplosione, il perossido di acetone", conclude la nota.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS