Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Blitz della polizia tedesca questa mattina nel Nordreno-Vestfalia

Keystone/EPA DPA/JENS WOLF

(sda-ats)

Blitz della polizia con perquisizioni sono avvenuti questa mattina in diverse città del Nordreno-Vestfalia, tra cui Düsseldorf, Duisburg e Dortmund, contro sospetti legati all'estremismo islamico. Lo riferiscono media tedeschi.

Secondo quanto riporta il quotidiano online Waz-Der Westen, l'azione è stata condotta da 150 agenti e ha preso di mira predicatori che reclutavano giovani per combattere in Siria e Iraq. L'accusa è di sostegno a un'associazione terroristica straniera e gli inquirenti cercano le prove di legami con l'Isis.

Secondo quanto riferito dalla Bild online, i blitz sarebbero stati ordinati dalla procura federale, ma da Karlsruhe non vi è stata ancora conferma.

Ancora il sito online del quotidiano Waz-Der Westen riporta che tra gli obiettivi ci sono anche luoghi già noti e sotto osservazione della scena islamica in Nordreno-Vestfalia.

Come l'agenzia di viaggi di Hasan C. a Duisburg, che accanto al business turistico ha allestito una sala per lezioni islamiche. Qui, secondo gli inquirenti, si sarebbero radicalizzati i due sospetti attentatori del tempio sikh di Essen nello scorso aprile.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS