Tutte le notizie in breve

Aveva risposto all'annuncio messo su un giornale da un uomo che cercava amore eterno e si è trovata catapultata in un incubo che le è costato la vita.

In una cittadina del Nordreno-Vestfalia, nell'ovest della Germania, una donna di 41 anni è stata sequestrata e imprigionata per due mesi in un'anonima abitazione da una coppia che l'ha seviziata ripetutamente fino a ucciderla.

I due sospetti colpevoli, un uomo di 46 anni e la sua ex moglie, sono stati arrestati - ha comunicato un portavoce della procura di Padeborn - e saranno processati per omicidio.

Sono accusati di aver ucciso la donna con un colpo alla testa, dopo averla continuamente torturata per i due mesi della detenzione. Secondo quanto riferito dal portavoce della procura, non sono emersi segni di violenza sessuale.

Qualche giorno fa, la coppia aveva portato il corpo della donna in ospedale, dove i medici avevano potuto solo constatarne il decesso.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve