Tutte le notizie in breve

Solo due persone sono state condannate per reati di natura sessuale per le molestie e le violenze alle donne nella notte dello scorso Capodanno a Colonia. Lo riferisce il Tagesspiegel citando un portavoce della procura di Colonia.

A quasi un anno di distanza dai fatti che scioccarono la Germania, il bilancio del lavoro giudiziario è dunque fallimentare. Le due persone sono state condannate a un anno ciascuna con la condizionale. Altre 22 condanne sono state emesse per furti e delitti contro il patrimonio. La maggior parte ha riguardato migranti dal Nord Africa, ha aggiunto il portavoce.

Motivo del magro bilancio è, secondo quanto riporta il quotidiano berlinese, la difficoltà dei riconoscimenti dei colpevoli. In seguito alle violenze a Colonia sono state presentate oltre 1.300 denunce, di cui 662 per aggressioni di tipo sessuale, ha concluso il Tagesspiegel.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve