Tutte le notizie in breve

Haruhiko Kuroda della Bank of Japan (BOJ).

Keystone/EPA/KIMIMASA MAYAMA

(sda-ats)

"La Banca del Giappone ha ancora un ampio spazio per adottare una politica monetaria più accomodante, nel tentativo di rafforzare l'economia del Paese".

Lo ha detto il governatore dell'istituto centrale Haruhiko Kuroda, presente nel fine settimana al simposio della Fed di Jackson Hole, nello stato americano del Wyoming.

Kuroda ha aggiunto che la banca centrale potrebbe ridurre i tassi di interesse ulteriormente in territorio negativo malgrado la resistenza degli istituti di credito che vedono ridotti i propri margini di guadagno.

"La Bank of Japan (Boj) non esiterà ad adottare misure aggiuntive in termini di quantità, qualità, e tassi di interesse - ha ribadito Kuroda - se dovesse essere necessario per raggiungere l'obiettivo di un'inflazione al 2%".

Secondo gli analisti alla prossima prossima riunione della Banca del Giappone, il 20 e il 21 settembre, l'istituto potrebbe annunciare un ulteriore manovra dopo la prolungata flessione negli ultimi mesi dei prezzi al consumo. Quella di luglio, pari allo 0,5% è stata la più consistente negli ultimi 5 anni.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve