Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nonostante la sua forza elettorale l'UDC conta solo 22 consiglieri di Stato su 154

Keystone/DIGIPRESS/STR

(sda-ats)

La presenza dell'UDC nei governi cantonali rimane marginale non solo in Romandia, ma anche nella Svizzera tedesca.

Dalle elezioni federali dell'autunno 2015 sono dieci i cantoni che hanno rinnovato i rispettivi esecutivi, mentre in altri cinque si sono svolte elezioni suppletive.

Le statistiche indicano che l'UDC ha conquistato un seggio supplementare in Argovia e a Berna, ma ne ha persi altrettanti nel canton Uri e in Vallese, con la recente sconfitta di Oskar Freysinger. Il numero totale dei mandati democentristi in governo rimane così fermo a 22, su un totale di 154.

Il dato non tiene conto del risultato di Soletta, dove il 23 aprile è in programma un secondo turno di elezioni: già ora appare però chiaro che l'UDC non riuscirà a entrare nell'esecutivo.

La formazione politica più rappresentata nei governi cantonali è il PLR con 42 mandati, davanti a PPD (40) e PS (29).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS