Tutte le notizie in breve

La borsa di Atene va a picco, cedendo circa il 4%, dopo il rinvio del meeting dei ministri delle FInanze dell'EUrozona (Eurogruppo), previsto inizialmente per domani, che doveva discutere della prossima tranche di aiuti alla Grecia.

A guidare le perdite in borsa sono le banche, con Ergasias, Piraeus e National Bank of Greece in calo di oltre l'8%. Intanto il quotidiano Kathimerini riferisce che la Bce avrebbe iniziato a comprare dalle banche elleniche obbligazioni emesse dal fondo salva-Stati Efsf e usate per ricapitalizzare gli istituti di credito, con una prima tranche di acquisti da 2,5 miliardi, nell'ambito del quantitative easing.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve