Tutte le notizie in breve

Viaggiare all'estero: molti prima consultano helpline DFAE.

KEYSTONE/EPA/BARBARA WALTON

(sda-ats)

La helpline del Dipartimento federale degli affari esteri è parecchio sollecitata: nel solo luglio il numero 058 462 78 66 ha risposto a 7214 chiamate, il valore mensile più alto dall'introduzione di questo servizio cinque anni or sono.

Lo ha indicato un portavoce del DFAE confermando una notizia diffusa dalla NZZ am Sonntag. Ogni anno vi è stato un aumento, ma quello del 2016 - circa il 18% - è particolarmente mancato, complici le incognite legate al terrorismo: per l'insieme dell'anno il DFAE si aspetta 65'000 richieste, contro le 56'400 del 2015.

Molte domande concernono disposizioni sui permessi di entrata e sui visti, ma sono aumentate molto le telefonate legate all'insicurezza in Europa: un'impennata delle chiamate è stata ad esempio osservata dopo l'attentato di Nizza e dopo il fallito golpe in Turchia.

Anche la piattaforma web Itineris, in cui i viaggiatori all'estero possono registrarsi per facilitare la loro localizzazione in caso di emergenza, è un successo: a metà agosto vi avevano aderito 72'000 persone.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve