Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Raggiunto primo accordo globale emissioni aerei (foto simbolica d'archivio).

KEYSTONE/GAETAN BALLY

(sda-ats)

L'Icao, l'Organizzazione internazionale dell'aviazione civile, ha raggiunto a Montreal il primo accordo al mondo per compensare le emissioni di gas serra nel settore aereo. Si tratta di un risultato atteso da 20 anni.

Secondo l'intesa siglata durante il congresso Icao a Montreal, dal 2021 i voli internazionali saranno coperti da un meccanismo di mercato globale di compensazione per le emissioni. Due le fasi di impegno, la prima volontaria dal 2021, la seconda obbligatoria dal 2027.

Sessantacinque Paesi, inclusi gli europei che rappresentano l'80% delle emissioni del settore e l'86% dei voli internazionali, hanno scelto di aderire sin da subito mentre altri, come Russia e India, entreranno nell'accordo successivamente.

"È un accordo senza precedenti che apre un nuovo capitolo nel settore dell'aviazione civile", ha commentato la commissaria Ue ai trasporti Violeta Bulc che ha partecipato ai lavori a Montreal."L'Europa non ha mai smesso di sostenere un'azione coordinata e globale", ha aggiunto, e "oggi solidarietà e perseveranza dell'Ue hanno ottenuto risultati".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS