Tutte le notizie in breve

In forte calo prezzo carne suina per produttori (foto d'archivio)

Keystone/STEFFEN SCHMIDT

(sda-ats)

I produttori svizzeri di carne suina sono preoccupati: in otto giorni il prezzo è sceso del 10% e cali così bruschi rischiano di demotivarli, inducendoli a rinunciare alla produzione. L'allarme è lanciato oggi da Suisseporcs, l'associazione di categoria.

In una settimana il prezzo è passato da 4,30 franchi a 3,90 al chilo, ciò che rappresenta una perdita di 35 franchi per ogni animale ingrassato. L'allevatore non riesce più a coprire le spese e ottenere un reddito che gli permetta di vivere. Suisseporcs chiede perciò agli acquirenti di fissare un prezzo che vada a beneficio di tutta la filiera.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve