Tutte le notizie in breve

Una persona in cerca di lavoro

KEYSTONE/LAURENT GILLIERON

(sda-ats)

Cala la disoccupazione in Svizzera. Alla fine di giugno, i disoccupati iscritti presso gli uffici regionali di collocamento (URC) erano 139’127, ossia 5’651 in meno rispetto al mese precedente.

Il tasso di disoccupazione è così diminuito dal 3,2% di maggio al 3,1% nel mese in rassegna. Lo rende noto stamani la Segreteria di Stato dell'economia (Seco) in una nota. Rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, il numero di disoccupati è aumentato di 5'871 unità (+4,4%).

Da giugno la Seco calcola i tassi di disoccupazione con un nuovo metodo. Il numero dei senza lavoro non viene più rapportato a quello delle persone attive nel 2010, bensì al numero di persone attive di un pooling triennale calcolato dall"Ufficio federale di statistica (UST) in base ai dati delle rilevazioni strutturali dal 2012 al 2014 sulla vita attiva della popolazione, precisa la nota. Secondo gli ultimi dati, il tasso di disoccupazione in giugno è stato del 3,1% anziché del 3,2%.

In giungo il tasso di disoccupazione era in Ticino del 3,1% (-0,1 punti) e nei Grigioni dell'1,4% (-0,6 punti).

Complessivamente le persone in cerca d'impiego registrate erano 201"131, 5"108 in meno rispetto al mese precedente e 10"041 (+5,3%) in più rispetto al corrispondente periodo dell'anno precedente. Il numero dei posti vacanti annunciati presso gli URC è aumentato di 249 raggiungendo 11"269 unità.

Il numero di giovani disoccupati (15-24 anni) è diminuito di 932 unità (-5,6%) arrivando al totale di 15"791, ciò che corrisponde a 62 persone in meno (-0,4%) rispetto allo stesso mese dell'anno precedente, si legge nella nota. Per questo gruppo il tasso di disoccupazione è sceso al 2,9% contro il 3% di maggio.

Per quanto riguarda i disoccupati iscritti con più di 50 anni, il loro numero è diminuito di 954 persone a 36'475 unità. Il relativo tasso di disoccupazione era in giugno del 2,7% contro il 2,8% di maggio.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve