Tutte le notizie in breve

I ragazzi svizzeri sono fondamentalmente sportivi.

/KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

I ragazzi svizzeri sono piuttosto "sportivi": in media sono attivi 79 minuti al giorno e il 64% di loro compie attività fisica per almeno 60 minuti, il minimo raccomandato. I meno "dinamici" sono i ticinesi.

È quanto rileva l'istituto tropicale e di salute svizzero nello studio SOPHYA (Swiss children's objectively measured physical activity), che ha esaminato 1300 ragazzi fra i 6 e i 16 anni. Lo studio si è basato su interviste ma anche su misurazioni di carattere oggettivo e mirava a evidenziare quale fattore influenzi l'attività dei bambini, comunica oggi l'Ufficio federale dello sport (UFSP).

In base all'esame è risultato che i meno attivi fisicamente sono i giovani ticinesi (71,5 minuti al giorno), si muovono un po' di più i romandi (76,7 minuti al giorno ) e ancora di più gli svizzero tedeschi (80,7 minuti al giorno).

Lo studio, condotto nel 2013, ha registrato anche notevoli differenze: i maschi sono generalmente più "sportivi" (89 minuti al giorno) delle femmine (69 minuti al giorno) e i bambini/ragazzi che vivono in famiglie con più figli sono più attivi dei figli unici: nel primo caso soddisfa le raccomandazioni il 72,4% mentre nel secondo caso il 61,6%.

Altro elemento evidenziato dallo studio è che i figli di genitori sportivi si muovono molto di più di quelli di genitori che non praticano sport.

I dati rilevati tramite i questionari secondo cui i bambini di strati sociali più sfavoriti e stranieri sarebbero meno attivi, non hanno trovato conferma nei dati raccolti attraverso misurazioni effettuate con sensori.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve