Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Le autorità iraniane hanno autorizzato la ripresa della distribuzione degli album del famoso cantante Mohammad Reza Shajarian, ritenuto il più popolare interprete di musiche tradizionali da circa 60 anni.

Lo ha annunciato il ministro della Cultura e della guida islamica, Reza Amiri Salehi.

Le interpretazioni di Shajarian - con dischi, concerti e partecipazioni a trasmissioni radio e tv - erano state vietate dopo la partecipazione del cantante alle manifestazioni di protesta del 2009.

Ora il governo guidato da Rohani ha provveduto a rimuovere il divieto. "Attraverso il rilascio del permesso - ha detto il ministro - abbiamo inviato un messaggio alla comunità culturale confermando che il Maestro Shajarian è uno dei più grandi personaggi della cultura e dell'arte del Paese e che è da noi rispettato".

"Il ministero ha il dovere di garantire la sicurezza della cultura e dell'arte e alle persone di potersi esprimere, pensare e scrivere in modo sicuro - ha aggiunto a sorpresa Salehi -. Ci opponiamo a qualsiasi posizione di durezza nel campo della cultura e dell'arte e crediamo che non è saggio privare la società della musica".

SDA-ATS