Tutte le notizie in breve

Oltre 350 donne yazide sono state liberate dalle mani dell'Isis a Falluja, città a ovest di Baghdad nei giorni scorsi conquistata dalle forze lealiste irachene.

Lo ha detto il direttore degli affari yazidi della provincia nord-occidentale irachena di Dohuk, Hadi Dobany.

Parlando ai giornalisti, Dobani ha detto che "354 donne yazide che erano state tenute prigioniere a Falluja dai jihadisti sono state liberate e aspettano ora di tornare nella regione del Kurdistan iracheno".

Dall'estate 2014 fa si erano diffuse notizie dell'uccisione e rapimento da parte dell'Isis di numerose donne della comunità curdofona irachena.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve