Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Uno dei ponti di Mosul distrutti dall'Isis.

Keystone/AP/KHALID MOHAMMED

(sda-ats)

Le forze armate irachene hanno annunciato oggi di avere riconquistato un secondo dei cinque ponti sul Tigri a Mosul, mentre proseguono l'avanzata per strappare all'Isis la parte ovest della città.

La cellula per le informazioni sulle operazioni di guerra ha detto che il ponte riconquistato oggi è quello di Hurriya, mentre un altro più a sud era stato ripreso la settimana scorsa.

Il generale Raed Shaker Jawdat, comandante delle forze della polizia federale, afferma intanto che le truppe di Baghdad sono penetrate nelle ultime ore in altri tre quartieri di Mosul ovest, Dawasa, Dendan e Nabi Shit, e sono arrivate praticamente a "circondare" la zona dove sorgono i principali edifici governativi, ancora nelle mani dell'Isis.

Intanto squadre del ministero dei migranti e sfollati hanno detto che è salito a 70.000 il numero dei civili finora fuggiti dai combattimenti in corso a Mosul ovest dal 19 febbraio.

SDA-ATS