Tutte le notizie in breve

Forze speciali russe, immagine d'archivio.

KEYSTONE/AP Interpress/SERGEI KONKOV

(sda-ats)

L'Isis, attraverso il network di propaganda Amaq, ha diffuso sul web un video che accompagna la rivendicazione dell'attacco alla stazione di polizia di Sholkovo, vicino a Mosca. Lo fa sapere il Site, il sito di monitoraggio dell'estremismo sul web.

Nell'attacco - effettuato da due terroristi armati di pistole e accette - sono rimasti feriti due agenti, uno dei quali versa in gravi condizioni, e i due terroristi sono stati uccisi.

Secondo il quotidiano Kommersant, gli aggressori erano Usman Murdalov, di 21 anni, e Sulim Israilov, di 18 anni: entrambi ceceni.

Nel video - fa sapere il Site - i due terroristi dicono, rivolti ai russi, che "questo è solo l'inizio e che molto altro vi sarà inflitto", affermano di aver "intrapreso la via della jihad su ordine del nostro emiro", rivolgendo quindi un appello ad altri musulmani perché scelgano anch'essi "questo percorso".

sda-ats

 Tutte le notizie in breve