Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il ministro israeliano dell'istruzione Naftali Bennett (foto d'archivio).

Keystone/AP Pool AFP/GALI TIBBON

(sda-ats)

Il ministro israeliano dell'istruzione Naftali Bennett ha deciso di sospendere da subito "tutte le operazioni" con l'Unesco dopo la decisione dell'organismo sul Monte del Tempio, come gli ebrei chiamano la Spianata delle Moschee.

Lo scrive il sito di Maariv secondo cui "non ci saranno incontri con i rappresentanti dell'Unesco (l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura, ndr) o la partecipazione a conferenze internazionali", e non avrà luogo "alcuna cooperazione con un'organizzazione professionale che fornisce supporto al terrorismo".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS