Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

L'ex sottosegretario e membro del Pdl Nicola Cosentino è stato condannato a sette anni e sei mesi di carcere. Immagine d'archivio.

KEYSTONE/EPA/GIUSEPPE LAMI

(sda-ats)

Il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere (Caserta) ha condannato l'ex sottosegretario Nicola Cosentino (Popolo della libertà, Pdl) a sette anni e sei mesi di carcere.

La condanna arriva al termine del processo di primo grado ("Carburanti") in cui era imputato per estorsione e illecita concorrenza con l'aggravante mafiosa.

La Corte ha emesso condanne rispettivamente a nove anni e sei mesi e cinque anni e quattro mesi anche a carico dei fratelli, Giovanni e Antonio Cosentino. Prescritto il reato contestato all'ex prefetta di Caserta ed ex deputata del Pdl, Maria Elena Stasi.

SDA-ATS