Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il concerto di Claudio Baglioni dedicato all'immigrazione è stato interrotto a causa di un nubifragio

KEYSTONE/AP/LUCA BRUNO

(sda-ats)

Un nubifragio si è abbattuto su Lampedusa e ha costretto allo stop "Noi qui", il concerto evento voluto dalla Fondazione O'Scià Onlus e dal Comune di Lampedusa e Linosa, insieme con Claudio Baglioni, in occasione della quarta Giornata della Memoria e dell'Accoglienza.

L'evento, che era in corso sul grande molo della stazione marittima Cavallo Bianco, è stato interrotto al decimo brano. Sul palco Baglioni era accompagnato dalla Banda della Polizia dello Stato italiano, con il coro Giuseppe Verdi di Roma e con Paola Saluzzi.

"Noi qui" aveva segnato il ritorno di Baglioni a Lampedusa, a cinque anni dall'ultima edizione di O'Scià, la manifestazione musicale dedicata ai temi dell'immigrazione, da sempre cari al cantautore italiano.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS