Tutte le notizie in breve

Diciassette soldati indiani sono morti oggi in un attacco di un commando armato infiltratosi dal Pakistan prima dell'alba nel distretto di Baramulla (Jammu & Kashmir): lo ha reso noto l'agenzia di stampa Ani.

In un comunicato l'esercito ha precisato che nello scontro a fuoco avvenuto nella base militare di Uri, sono stati uccisi anche 4 militanti. Sul posto si stanno recando il comandante dell'esercito, generale Dalbir Singh ed il ministro della Difesa, Manohar Parrikar.

In un comunicato l'esercito ha spiegato che in questi giorni nella base di Uri attaccata dai militanti risiedeva un numero insolitamente alto di soldati impegnati in un turnover.

Per questo, molti di essi erano ospitati in un accampamento dotato di tende che durante l'attacco e l'esplosione di alcune bombe a mano si sono incendiate causando l'alto numero di vittime.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve