Tutte le notizie in breve

Le ambulanze date dalla Svizzera alla Siria

Keystone/EPA/SANA

(sda-ats)

La Direzione dello sviluppo e della cooperazione (DSC) ha consegnato dodici nuove ambulanze alla Mezzaluna Rossa Siriana Araba (SARC). Alla cerimonia di consegna avvenuta a Damasco ha presenziato anche una delegazione svizzera.

Il sistema sanitario siriano necessita urgentemente di questo genere di veicoli per la cronica mancanza di ambulanze a causa delle devastazioni della guerra, degli attacchi contro gli ospedali e dell'ingente numero di vittime, fa sapere in un comunicato il Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

I veicoli sono stati acquistai a Dubai da parte della Federazione internazionale delle società della Croce Rossa e della Mezzaluna Rossa (FICR) e trasportate via mare fino alla città portuale siriana di Latakia, da dove hanno poi raggiunto il capannone della SARC a Damasco.

Ieri ad Aleppo si è svolta la cerimonia ufficiale di consegna alla presenza di una delegazione dell'Aiuto umanitario della Confederazione (AU), al quale la DSC fa capo, e del console onorario svizzero ad Aleppo. Il progetto si prefigge pure di sostenere finanziariamente la SARC per alcuni mesi per assicurare la manutenzione e il buon funzionamento dei nuovi veicoli. I costi complessivi del progetto ammontano a 900 000 franchi.

Dallo scoppio del conflitto oltre cinque anni fa la Svizzera ha stanziato circa 250 milioni di franchi per l'aiuto umanitario in Siria e nei Paesi confinanti e nel 2016 almeno altri 50 milioni di franchi sono destinati a questa regione di crisi.

La Svizzera sostiene in particolare il CICR, le organizzazioni ONU e le organizzazioni non governative internazionali nella realizzazione di progetti umanitari e di resilienza in Siria e nei Paesi vicini. Sul posto operano inoltre esperti del Corpo svizzero di aiuto umanitario (CSA), mentre sul piano politico la Svizzera sostiene attivamente gli sforzi di pace dell'ONU e si adopera in favore del rispetto del diritto internazionale.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve