Tutte le notizie in breve

La Macedonia oggi è in lutto nazionale per le vittime della violenta tempesta che l'altro ieri ha colpito la capitale del Paese, causando almeno 21 morti e più di 70 feriti nella zona di Skopje.

Il governo macedone ha dichiarato lo stato d'emergenza a Skopje e Tetovo per un periodo di 15 giorni, ha riferito l'agenzia stampa Mia.

Le autorità hanno mandato le squadre di polizia e dell'esercito che stanno cercando, nella periferia nord della capitale macedone, sei persone ancora disperse.

L'inondazione ha distrutto centinaia di case e veicoli, le strade sono bloccate dalle macerie e dalle vetture, diverse zone ancora sono senza elettricità e collegamenti telefonici.

Più di 1.000 persone sono state evacuate. I paesi vicini: Bulgaria, Serbia, Kosovo, Albania ed anche l'Ue hanno offerto assistenza.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve