Tutte le notizie in breve

Il mercato mondiale dei personal computer non accenna a mostrare segni di ripresa. Nel primo trimestre le consegne hanno infatti registrato una flessione del 12,5% su base annua.

A dirlo sono gli analisti di Idc, secondo cui l'anno in corso si chiuderà con vendite in calo del 7,3%, circa due punti percentuali in più rispetto a quanto stimato in precedenza.

"Per il mercato dei pc si tratta del quarto trimestre consecutivo con volumi in calo a cifra doppia: una crisi prolungata che è senza precedenti e che limita le possibilità di miglioramenti futuri", spiega l'analista di Idc Loren Loverde.

A pesare, spiegano gli esperti, sono le valute deboli, i prezzi depressi delle materie prime e le incertezze politiche. In base alle previsioni, le consegne di pc scenderanno anche nel 2017, ma in modo meno accentuato, per poi stabilizzarsi nel 2018.

Sebbene i mercati di smartphone e tablet crescano a un ritmo inferiore rispetto al passato, osservano gli analisti, i pc non riusciranno a trarre vantaggio da questo indebolirsi della concorrenza, con utenti privati e aziendali che continueranno a rinviare la sostituzione dei dispositivi.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve