Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Passi avanti per V-Zug.

KEYSTONE/SIGI TISCHLER

(sda-ats)

Il gruppo industriale Metall Zug archivia il primo semestre in crescita: il fatturato ha raggiunto 441 milioni di franchi, il 3,4% in più su base annua (+2,1% a livello organico e al netto dei cambi).

Il risultato operativo Ebit è salito a 31,6 milioni (+1,4%), mentre l'utile netto è balzato da 10,3 a 23,9 milioni.

In tutti i comparti sono stati realizzati rallegranti progressi, sia a livello operativo che strategico, si legge in un comunicato odierno. Il segmento elettrodomestici (noto fra l'altro per il marchio V-Zug) ha potuto rafforzare la sua posizione di mercato in Svizzera.

Per quanto riguarda l'insieme dell'anno Metall Zug - che dà lavoro a quasi 3900 persone - continua a ritenere possibile una progressione dell'Ebit. Il quadro complessivo viene però ritenuto ancora incerto: non sono in particolare note le conseguenze della Brexit sulla crescita nell'Ue e in Svizzera-.

I dati pubblicati oggi sono superiori alla previsioni degli analisti in relazione a giro d'affari e risultato netto, ma sono lievemente inferiori riguardo all'utile operativo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS