Tutte le notizie in breve

L'ufficio federale per l'immigrazione (Bafm) ha registrato finora 200.000 profughi, entrati in Germania dall'inizio del 2016. Una netta diminuzione rispetto ai mesi più intensi dello scorso anno, e soprattutto ai 181.000 migranti arrivati nel solo ottobre 2015.

I dati sono stati resi noti dal service giornalistico Redaktionsnetzwerks Deutschland.

Il numero è però superiore a quello dello stesso periodo dello scorso anno, quando il Bamf aveva registrato 179.000 arrivi nei primi 6 mesi del 2015, quindi fino a giugno. In tutto il 2014 erano stati registrati invece 203.000 domande d'asilo.

La diminuzione è invece sensibile per quanto riguarda il numero dei trafficanti di profughi sorpresi dalla polizia. Nei primi 4 mesi di quest'anno il ministero dell'Interno bavarese segnalava 50 casi alla frontiera fra Germania e Austria. In tutto il 2015 erano stati colti in flagrante in 2600, compresi quelli scoperti all'aeroporto di Monaco.

Il ministero attribuisce il calo all'introduzione dei controlli di frontiera lo scorso settembre e poi alla successiva chiusura dei confini lungo la rotta balcanica.

Al momento, 109 trafficanti sono sottoposti a carcerazione preventiva. Lo scorso settembre erano 800.

sda-ats

 Tutte le notizie in breve